Guida all'acquisto di uno sci

lo sci per te, misurasci, myski, scelta sci, sceltasci, sci, sciadatto, sciancratura, sciancratura sci, ski, tiposci -

Guida all'acquisto di uno sci

Vuoi acquistare uno sci? L'offerta è talmente ampia che fai fatica ad orientarti? Allora questo articolo è fatto apposta per te!

La scelta di uno sci adatto è infatti fondamentale per garantire in primo luogo la sicurezza in pista ma anche il proprio confort e divertimento nel corso delle tue giornate di sci. 

Per scegliere lo sci ideale per te bisogna innanzi tutto individuare le tue capacità tecniche, il tipo di utilizzo desiderato e le tue caratteristiche fisiche.

Prima di iniziare però crediamo sia fondamentale darvi un paio di concetti molto importanti per la scelta del vostro sci: la sciancratura e la tipologia di sci.

Queste sono le principali famiglie/tipologie di sci:

  • Sci Rage: sci destinati a sciatori molto esperti ed esigenti da usare in pista in condizioni ottimali e piste battute;
  • Sci All Mountain: sci da utilizzare in qualunque condizione di neve, sia in pista che fuori pista; per questa loro caratteristica sono semplici di "guidare" e quindi si adattano anche a sciatori meno esperti permettendo un'alternanza di curve a ampio e breve raggio. Il rovescio della medaglia è che possono risultare più ballerini all'aumentare della velocità
  • Sci Freeride: sci nati per l’utilizzo in fuori pista. Pattino (parte centrale dove c’è l’attacco) largo (oltre i 90 mm) e spatole (punte) lunghe per “galleggiare” sulla neve fresca. Essendo costruiti esplicitamente per il fuori pista nell'utilizzo su piste battute non offrono ovviamente il confort di uno sci da pista.
  • Sci Freestyle,  per gli amanti di acrobazie, volteggi in aria e snowpark. Caratterizzati da doppia punta (gemetria “twin tip”) per favorire l’attacco al salto o l’atterraggio all’indietro. Sono sci leggeri e resistenti ma ovviamente in velocità su pista sono soggetti a importarti vibrazioni.

Con sciancratura si intende la forma geometrica tipicamente ad arco del fianco degli sci: stretti al centro e più larghi in punta (o spatola) e coda.
Il raggio di sciancratura è determinato dalla differenza di larghezza tra le estremità dello sci (punta e coda) ed il centro.
Per cambiare direzione nella sciata, metti lo sci in taglio sulla neve: cambierai direzione seguendo la traiettoria preimpostata dalla sciancratura dello sci (e compensando con l’inclinazione del corpo verso l’interno della curva).

Quindi uno sci molto sciancrato permette allo sciatore di impostare la curva con pochissimo sforzo. Questa affermazione ci indirizzerebbe quindi sempre verso uno sci di questo tipo? Direi di no perchè questa forma rende lo sci meno stabile soprattutto ad alte velocità e su neve dura per il cosiddetto effetto leve (il passaggio in fase di curva da uno spigolo all'altro è ovviamente più lungo).

Dopo avervi spiegato le nozioni base come si può scegliere lo sci più adatto?

Domanda 1: che tipo di sciatore sei?

  • Sciatore principiante: sei un principiante assoluto o sono le tue prime sciate, il consiglio è di scegliere un sci facile che ti aiuti nell'impostazione della curva
  • Sciatore intermedio: sai sciare e curvare senza grosse difficoltà a velocità medio-bassa e su tutte le piste? Cerca uno sci medio che ti permetta di migliorare la tua tecnica, di trovare maggior confidenza anche con su nevi più difficili o velocità più sostenute
  • Sciatore esperto: sei un appassionato esperto che scia con passione e senza difficoltà su ogni tipo di neve e velocità? Il tuo sci ideale deve essere rapportato alle tue prestazioni ma nel contempo essere confortevole.

Domanda 2: dove scii di solito?

  • Scii esclusivamente in pista? Senza dubbio uno sci race.

  • Scii tendenzialmente in pista ma a volte vai anche in fuori pista allora vorrai acquistare uno sci all mountain.

  • Scii in neve fresca, punta su uno sci freeride.

  • Scii nello snowpark, vai su sci freestyle.

Quali sono infine le caratteristiche fisiche per la scelta dello sci?

La tua altezza è il parametro che definisce come scegliere la lunghezza degli sci. Se scegli uno sci freeride, lo sci sarà alto all’incirca come te. Per uno sci da usare in pista, la scelta migliore è quella di prendere uno sci che sia dai 10 ai 15 cm più corto della nostra altezza.

Il tuo peso incide sulla reattività dello sci che può essere più o meno rigido. Se lo sci è rigido e tu sei un peso piuma rischi di fare troppa fatica a girare gli sci. Al contrario, se sei un peso massimo e lo sci è molto leggero e prevedibile rischi di non riuscire a sfruttarlo al meglio.

Il tuo sesso definisce delle caratteristiche tecniche dello sci sviluppate dalle aziende produttrici che differenziano il prodotto uomo e donna secondo dei bisogni specifici.


Tags